Le luci bianche dello studio Pepe 36

di Giulia Rossi

Thoughtlandia

venerdì 23 ottobre 2020

Zone: 9 - Stazione Garibaldi, Niguarda

Le luci bianche dello studio Pepe 36, come un abbaglio, fanno da faro nella notte. È tutto bianco, ma un grande QR Code nero, un disegno realizzato con le penne, si staglia lungo tutta la parete. La mostra THOUGHTLANDIA, a cura di Rossella Moratto, è un progetto collettivo nato durante il periodo più buio di quest’anno, il lockdown. Un progetto omaggio all’opera di Abbott che vuole testimoniare la speranza e la forza propulsiva di un’umanità che tenta di crearsi una qualche dimensione dove agire, per scappare dai confini della dimensione del reale che è risultata essere piena di limiti e complicazioni.

Tramite la scannerizzazione del QR Code si accede ad un mondo altro, un mondo virtuale che raccoglie tutti i progetti degli artisti Giuseppe Buffoli, Joykix, Francesco Fossati, Camilla Marinoni, Saba Najafi, Diego Randazzo, Eva Reguzzoni, Danilo Vuolo. Tutti i video progetti, presenti nelle pagine Instagram ufficiale della mostra, seguono un fil rouge, il suono, a testimoniare i residui percettivi che hanno accompagnato gli artisti durante questo periodo.